Storia del pilates

Storia Del Pilates

Cos’è il Pilates?

Joseph Pilates nasce a Dusserdolf nel 1880, in Germania; soffre di asma, rachitismo e febbre reumatica. Decide di superare le sue limitazioni fisiche sviluppando un programma personale di esercizi e body building: eccelle, così, in molti sport, tra cui sci, nuoto, ginnastica e pugilato.
Durante la guerra viene fatto prigioniero in Inghilterra e, durante l’anno di reclusione, J. Pilates definisce un suo metodo personale di allenare i detenuti. Allo scoppio dell’epidemia inglese del 1918, i prigionieri allenati da J. Pilates sopravvivono in percentuale maggiore rispetto ai migliaia di morti.
Nel 1923 migra negli USA: sulla nave incontra Clara, un’infermiera, che diverrà sua moglie. Insieme aprono uno studio di Pilates a New York, nello stesso palazzo del New York City Ballet, diventando molto popolare.
Muore nel 1967 ad 82 anni, ancora allenando i suoi allievi.

 

 

Storia Pilates

Joseph Pilates

“Sono 50 anni avanti al mio tempo”: milioni di persone in tutto il mondo infatti praticano il Pilates!

Contattami

A CHI È RIVOLTO?

A tutti coloro che hanno tra i 9 ed i 90 anni: è una pratica utile ad ogni età!
Può ad esempio aiutare alla corretta postura di un adolescente, o aiutare un anziano a migliorare l’elasticità per prevenire o curare i sintomi dell’osteoporosi.

QUALI SONO GLI EFFETTI BENEFICI?

Come il pilates influisce e migliora il nostro corpo, la nostra mente e il nostro spirito:

  • coordinazione
  • forza
  • flessibilità
  • mobilità
  • efficienza nei movimenti
  • fluidità dei movimenti
  • postura
  • ringiovanimento mentale e spirituale
  • fiducia in se stessi
  • consapevolezza di sé
  • equilibrio tra mente, corpo e spirito
  • benessere interiore
  • maggior senso di benessere fisico
  • miglioramento della qualità della vita (1)
Pilates’ Return to Life Through Contrology, Joseph H. Pilates, 1945